Oro per Fabrizio Olmi e Davide di Maria negli RS Venture

dal sito Federvela

Giornata conclusiva a Puerto Sherry in Spagna per i Para World Sailing Championships 2019. Oggi - domenica 7 luglio - si sono svolte le Medal Race per tutte le classi in gara e sono state assegnati i titoli mondiali per l’anno 2019. La spedizione italiana torna a casa con un bottino ricco di medaglie. Gli azzurri Fabrizio Olmi (LNI Milano) e Davide Di Maria (SC Garda Saló) vincono la medaglia d’oro in rimonta ai danni dei canadesi John McRoberts e Scott, argento e dei britannici Will Street e Jonathan Currell, bronzo. Chiudono in quarta posizione, a poche lunghezze dal podio, gli altri italiani Marco Gualandris (ADV Alto Sebino) ed Emiliano Giampietro (YC Punta Ala).

Nei 2.4 mR l’azzurro Antonio Squizzato (SC Garda Saló) si piazza al secondo posto nella Medal Race odierna e conferma il secondo piazzamento in classifica generale, portando così a casa la medaglia d’argento e il titolo di vice campione del mondo di classe. Davanti a lui, in prima posizione, il dominatore incontrastato della settimana di gare, il francese Damien Seguin, medaglia d’oro e terzo il norvegese Bjørnar Erikstad, medaglia di bronzo.

Negli Hansa 303 maschili vince l’oro il polacco Piotr Cichocki seguito dall’australiano Chistopher Symonds, argento e dal taiwanese Chi Chian Wu, bronzo. Negli Hansa 303 femminili si aggiudica la medaglia d’oro la spagnola Violeta Del Reino; completano il podio l’australiana Alison Kathryn Weatherly, argento e la brasiliana Ana Paula Gonçalves Marques, bronzo.

Champions crowned on 2019 Para World Sailing Championships

By Liz Owen - World Sailing

Olmi & Di Maria won the semi-final and joined the Canadians in the final, along with Will Street & Johnny Currell (GBR) and Gabriel Barroso de Maria & Enrique Vives (ESP) who finished second and third respectively in the penultimate race. And in a dramatic winner-takes-all final, it was the Italians who pipped the Canadians to gold, with last year's champions Street & Currell finishing third to take bronze.
"I'm very, very happy," exclaimed Olmi. "We had a very good race in the semi-final and we both had a great feeling. We really believed we could win the final."
"To win the World Championships at 18 years old is a great achievement and I'm really pleased," added Di Maria.