Tra luci e colori, emozioni e storia, mito e continuita' si è tenuta ad Atene la XIII edizione dei Giochi Paraolimpici.
Atene ha accolto favorevolmente questo evento con una spettacolare cerimonia di apertura nel nuovissimo stadio olimpico. Hanno sfilato 3.837 atleti, rappresentanti un numero record di 136 nazioni.

 

Si è chiusa con un 12esimo posto l’avventura di Fabrizio Olmi ai Giochi Paralimpici di Atene 2004. Olmi, 34 anni, alla prima esperienza olimpica, ha pagato lo scotto del debuttante infilando due 12esimi nella prima giornata di regate, ma anche quello della sfortuna, con la rottura del timone mentre era nel gruppo dei primi nella seconda giornata. A poco sono serviti il terzo e il quinto posto del terzo giorno. Il meltemi è un vento birichino, ti regala l’emozione di stare davanti per poi togliertela quando meno te l’aspetti, e la quarta giornata ha consolidato la posizione di Olmi, comunque sempre a ridosso dei primi. Il velista milanese ha infine chiuso in 12esima posizione nella classifica generale.