da Notiziario Anmic Bergamo nov.09

Potrebbe proprio essere questa la definizione che meglio si addice al progetto DISVELA e non è ancora finita!
È stata una stagione particolarmente ricca di novità e d'iniziative per quanto riguarda sia la scuola di vela sia la squadra agonistica. I numerosi i corsi di vela, di primo e secondo livello, hanno coinvolto diversi ragazzi disabili che hanno partecipato da soli o in compagnia di amici o parenti.
Il progetto Disvela è nato nel 2004 con l'obiettivo di avvicinare le persone disabili al mondo della vela da diporto e agonistico. Grazie alla collaborazione con l'Associazione Velica Alto Sebino, il Porto Turistico di Lovere, la Polisportiva Handicappati Bergamasca e la Polisportiva disabili Vallecamonica il progetto Disvela può avvalersi di una modernissima base nautica priva di barriere architettoniche e disporre di imbarcazioni adatte a questo tipo di attività.
La squadra agonistica, composta da atleti disabili e normodotati, ha partecipato a tutte le regate del circuito nazionale raccogliendo ottimi successi tra i quali spicca quello di Fabrizio Olmi che si è confermato per la quinta volta Campione Italiano! Via via seguono in classifica tutti gli altri membri della squadra.
È imminente per i nostri atleti la partecipazione al più importante evento dell'anno, si tratta del Campionato del Mondo che si svolge al Atene dal 11 al 19 ottobre. Tre sono gli atleti di Disvela che parteciperanno al campionato, dando ufficialmente il via ad un nuovo quadriennio Olimpico con l'obiettivo di arrivare a Londra nel 2012.
Questa volta l'impegno sarà doppio perché ad affiancare la consolidata squadra che gareggia con le barche con equipaggio singolo 2.4mR ci sarà anche lo scafo con equipaggio a tre, si tratta del Sonar, una barca inglese che, per le sue caratteristiche tecniche, ben si addice all'utilizzo da parte degli atleti disabili. L'acquisto di questa nuova imbarcazione costituisce per Disvela un ulteriore tassello per il completamento dell'attività agonistica e scuola di vela. Un ringraziamento particolare va alla società Lucchini RS, al Porto Turistico di Lovere, a G.L.G., alle Comunità Montane Alto Sebino e Valle Camonica e all'Anmic di Bergamo che hanno contribuito a portare a termine il progetto.
Disvela ha partecipato il 23-24 maggio alla festa de] volontariato dell'Alto Sebino a Lovere e in concomitanza ha organizzato la regata nazionale della Classe 2.4mR che ha visto la partecipazione di atleti provenienti da tutta l'Italia.
Il 24 ottobre, presso la scuola vela dell'AVAS, prende il via un corso per i volontari dello sport disabili, organizzato con il supporto del C.S.V. di Bergamo, con l'obiettivo di preparare un gruppo di volontari che operano nelle attività di promozione, di scuola vela e dell'agonismo sportivo.