da Eco di Bergamo

Il vicepresidente della Regione Enzo Lucchini sarà domani a Lovere per visitare il circolo velistico, promuovere il progetto «Disvela» e incontrare i primi due atleti disabili d'Italia che hanno ottenuto la patente nautica e hanno terminato il corso di 1° livello di praticante istruttore della Federazione italiana vela.
Marco Gualandris e Fabrizio Olmi sono i primi velisti disabili in Italia che accedono a questa importante qualifica e che ottengono così la patente nautica.
Alle 11.30, dunque, nella sede del circolo vela di Lovere, Lucchini presenterà il progetto Disvela e annuncerà il patrocinio del Consiglio regionale alla regata Trofeo Alto Sebino, che si svolgerà a Lovere il 23 e 24 maggio, quando si confronteranno i migliori velisti disabili e normodotati della Classe 2.4.
«Disvela» nasce da un sodalizio stretto tra Associazione velica Alto Sebino (Avas) e Polisportiva handicappati bergamasca (Phb), il cui intento era quello di avviare alla vela le persone disabili e di costituire e far crescere una squadra agonistica composta da atleti disabili.