Classifica definitiva

di Nicola Lucini
Si è tenuto a Lovere il 23 e 24 maggio il Trofeo Alto Sebino Classe 2.4 e Soling, regata nazionale, organizzata dal Circolo AVAS di Lovere e Disvela Onlus.
La competizione ha avuto un grande successo sia nella partecipazione, ben 18 gli equipaggi in acqua provenienti da tutta Italia e non solo (ha partecipato anche una compagine croata), sia per il livello espresso durante le gare: erano presenti
tutti i migliori atleti di categoria che hanno saputo offrire momenti altamente spettacolari e tenere il pubblico col fiato sospeso per la carica agonistica che ha caratterizzato ogni prova.
Falsariga dell'intera competizione la sfida tutta lombarda tra il circolo AVAS di Lovere team Disvela ed il circolo meneghino della Lega Navale Italiana.

Sabato 23, prima giornata di regata, vento da 14 a 18 nodi, si sono disputate tre avvincenti prove che hanno impegnato i regatanti in particolar modo dal punto di vista fisico. Il bastone del campo di regata era forse un po’ troppo lungo, le prove sebbene con vento sostenuto sono durate piu di un’ora. Alle ore 18 rientro in porto.
Determinante ai fini della classifica la terza prova, dove, dopo avere dominato i tre quarti della regata, la coppia di testa Gualandris Olmi, del team Disvela, è stata abbandonata dal vento, facendo retrocedere le loro imbarcazioni di posizioni e compromettendo il loro ranking. Nella classifica provvisoria della prima giornata le prime tre posizioni verranno occupate da Annoni (LNI Milano), Gualandris (AVAS Lovere) e Prandoni (LNI Milano).
Domenica 24 il comitato di regata ha ridotto il percorso. L’Ora, il vento da sud del lago d’Iseo è salito puntuale a mezzogiorno dando vita ad altre due entusiamanti prove. Stesse condizioni meteo del giorno precedente con vento intorno ai 16/18 nodi. Annoni, veterano della classe 2.4 conclude primo nella quarta prova, aggiudicandosi il Trofeo in virtù dello scarto che utilizza nella quinta prova DNF per rottura del tangone. Con il gioco degli scarti la classifica si modifica rispetto a sabato. Prandoni (LNI Milano) conclude secondo e Olmi (AVAS Lovere) terzo.
La Lega Navale di Milano vince anche il trofeo Challenger “Consiglio Regionale della Lombardia” per il circolo con i migliori piazzamenti.
La regata ha avuto il contributo e patrocino del Consiglio Regionale della Lombardia, dell’azienda Lucchini RS e il sostegno delle associazioni: CIP Bergamo, PHB Bergamo, ANMIC Bergamo, Rotaract Lovere-Iseo-Breno, Polisportiva disabili Valle Camonica, Comunità Montana Alto Sebino. Il Porto Turistico di Lovere e la Società Nautica Loverese per la logistica e tutti i volontari che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento.