Si sono svolti ad Atene (GRE) dal 11 al 19 ottobre i campionati del mondo di vela delle Classi paralimpiche,
2.4mR, Sonar e SKUD 18.
44 equipaggi si sono sfidati sul campo di regata davanti all’ Olimpic Sailing Center, presenti all’evento gli atleti Fabrizio Olmi, Marco Gualandris e Massimo Dighe. 5 giornate interminabili di regata in condizioni meteo avverse: pioggia, vento scarso e mare formato sono state le condizioni in cui si è gareggiato. Gli equipaggi nordici hanno dimostrato la loro eccellente preparazione e si sono aggiudicati le prime posizioni in classifica (Olanda, Germania, Inghilterra, Norvegia); primo degli Italiani è stato Fabrizio Olmi che ha conquistato la quattordicesima posizione.
Una trasferta impegnativa sotto tutti i punti di vista, iniziando dalle operazioni di stazza delle imbarcazioni che ha comportato la pesatura di tutte le zavorre a bordo. È stata utilizzata anche la giornata di riserva per regatare e raggiungere almeno 8 prove valide.
Con questo importante evento si è conclusa la stagione agonistica 2009 e la classifica finale rappresenta un valido indicatore degli attuali valori degli atleti in ambito internazionale. Da qua si può iniziare a lavorare per alzare il nostro livello competitivo ed arrivare al prossimo appuntamento mondiale di Medenblik (NED) nel 2010.