di Marco e Gianni

È iniziata lunedì 20 settembre la trasferta per il Campionato Italiano Classi Olimpiche 2010, per la Classe 2.4mR hanno partecipato i portacolori AVAS-Disvela Fabrizio Olmi, Marco Gualandris e Gianni Cimino. L’atleta Fabrizio Olmi, che è alla sua seconda regata  dopo una pausa forzata di otto mesi, è l’attuale defender del titolo Italiano.
Dopo un viaggio di 10 ore con auto e carrelli siamo arrivati alla base nautica Flavio Gioia di Gaeta dove sono ospitate le Classi Star e 2.4mR.
Martedì mattina dopo aver armato le tre imbarcazioni siamo usciti in mare per sondare il campo di regata: vento, correnti, onda e il mercoledì si è proceduto alle operazioni di stazza delle barche e delle vele.
19 iscritti nella classe tra atleti disabili e normodotati, giovedì abbiamo cominciato con le prime tre prove. Vento leggero con un campo di regata posizionato a ridosso del promontorio di Gaeta, i ripetuti salti di vento hanno messo in difficoltà tutti ma Fabrizio ha brillantemente tenuto testa alla flotta marcando due primi e un sesto posto.
Il secondo giorno venerdì 24 una sola prova disputata a causa di vento forte e mare formato. Ancora un primo posto per Fabrizio che va a consolidare la posizione in testa alla classifica, mentre Marco viaggiava in nona posizione e Gianni appena dietro.
Nella giornata di sabato tutti a terra, 25-30 nodi di vento suggeriscono al Comitato di lasciare in porto le 2.4mR mente esce la Classe Star che però riesce a disputare una sola prova in condizioni estreme: quattro barche hanno disalberato!Domenica quindi è la giornata decisiva per l’assegnazione del Titolo Italiano, ancora tre prove da disputare, tutto è ancora in gioco. Le condizioni della prima prova sono di vento leggero ma una perturbazione arriva da nord ed ecco che al secondo giro la pressione aumenta, l’aria gira a destra e Fabrizio chiude in quinta posizione. Il comitato riposiziona le boe e si possono disputare le ultime due prove con una brezza che arriva da terra, Fabrizio deve difendere la posizione dal suo inseguitore e si posiziona rispettivamente al settimo e quarto posto. Obiettivo centrato! E' confermata la prima posizione in classifica generale, il Titolo Italiano torna a un atleta dell’AVAS con Olmi che per la sesta volta si aggiudica il Campionato Italiano assoluto di questa Classe.
Per la prima volta quest’anno il Campionato Italiano 2.4mR si è svolto in concomitanza delle altre Classi Olimpiche nell’ambito del Campionato Italiano Classi Olimpiche organizzato dalla FIV. Ciò rappresenta un significativo passo avanti per quanto riguarda l’integrazione della disabilità nel mondo dello sport.
Entusiasmante la cerimonia di premiazione dei vincitori di tutte le categorie a cui ci siamo uniti all’altro atleta dell’AVAS Matteo Gritti vincitore della Classe 49er per ricevere il trofeo della plurimedagliata Alessandra Sensini.
Un sincero ringraziamento a tutti coloro che si adoperano affinché questi successi possono essere raggiunti.