Andora (SV) 28 marzo 2010

Prima giornata con tre belle prove svolte con vento da grecale di 4 m/sec che è rinforzato fino a 8 m/sec  e onda residua libeccio del forte mare mosso dei giorni precedenti.
Seconda giornata anch’essa con grecale di 4-5 m/sec che ha permesso l’esecuzione di una prova prima del calo del vento che ha costretto il Comitato di Regata a far rientrare i partecipanti. In ogni caso l’esecuzione delle quattro prove ha permesso ai regatanti di scartare la prova peggiore.
Regate davvero molto serrate e tecniche tra i partecipanti, talmente serrate che i primi tre classificati si sono piazzati con lo stesso punteggio finale e, quindi hanno prevalso i piazzamenti nei confronti dei diretti avversari. È prevalsa la costanza e la determinazione di Nicola Prandoni con due primi e un quarto, della Lega Navale di Milano, seguito da un altro velista della LNI Milano, Carlo Annoni , con una vittoria di giornata. Terzo classificato e primo classificato CIP il tenace Marco Gualandris della AVAS Lovere, con ben tre secondi posti.
classifica generale